Tecnologie per il trattamento delle acque
reflue

FLOTTATORE AD ARIA DISCIOLTA (DAF)

DAF è un flottatore ad aria disciolta di nuova concezione. Le elevate prestazioni di chiarificazione dell’effluente e l’efficienza nell’ispessimento sono ottenuti grazie al nuovo dissolutore ADR “Turbo” e al nuovo sistema combinato Hydro-direct, con filtrazione a letto di microbolle d’aria.

Applicazioni

  • Latte e industria lattiero-casearia
  • Birreria
  • Produzione di frutta, succhi, bevande analcoliche
  • Produzione di lievito
  • Polpa e carta
  • Lavorazione della patata
  • Vino, alcool
  • SProduzione di zucchero
  • CIndustria chimica
  • Industria farmaceutica

Vantaggi

  • Bassa produzione di fanghi
  • Basso consumo energetico
  • Produzione di metano
  • Basso volume
  • Ingombro ridotto
  • Facilità d’uso
  • Elevata efficienza di trattamento

AQUA-FILTER HR (FILTRAZIONE A SABBIA IN CONTINUO A FLUSSO ASCENDENTE)

L’acqua di alimentazione viene immessa in un filtro e la filtrazione avviene su un unico letto di sabbia. L’acqua alimentata attraversa il letto con flusso ascendente e viene scaricata in superficie. La sabbia si muove in controcorrente rispetto al flusso in alimentazione, continuamente aspirata dal fondo e trasportata con un air-lift al lavatore in testa al filtro, dove viene purificata e da cui ricade in cima al letto filtrante. Il letto di sabbia viene completamente lavato 3-4 volte al giorno per garantire una costante efficacia di trattamento. L’acqua di controlavaggio è circa il 5-10% dell’acqua influente, regolabile con apposito sistema. La filtrazione in continuo consente di operare senza volumi di stoccaggio o sovradimensionamenti (come richiesto da sistemi discontinui). Il consumo energetico complessivo risulta ridotto poiché i filtri operano a pressione atmosferica.

Applicazioni

  • Filtrazione delle acque superficiali
  • Rimozione delle alghe
  • Trattamento dell’acqua potabile
  • Impianto di depurazione comunale/industriale
  • Filtrazione primaria
  • Trattamento terziario
  • Trattamento finale con carbone attivo
  • post-denitrificazione biologica
  • Pre-trattamento per impianto di ultra- filtrazione a membrane
  • Pre-trattamento per impianto di ozonizzazione

Vantaggi

    • Sistema di controlavaggio continuo unico nel suo genere
    • Elevata efficienza nella rimozione di solidi fini, comprese le particelle colloidali
    • Possibile filtrazione a contatto grazie al letto di sabbia profonda: coagulazione in linea
    • Possibile post-denitrificazione con controllo del dosaggio dei nutrienti
    • Facilità di manutenzione grazie al sistema di sollevamento dell’aria di sabbia completamente esterno
    • Facilità di installazione
    • Possibilità di alimentazione per caduta, grazie alle basse perdite di carico
    • Ridotti costi di investimento e di gestione

UASB (Up-flow Anaerobic Sludge Blanket)

La tecnologia UASB (Up-flow Anaerobic Sludge Blanket) si basa sulla permanenza dei batteri nel reattore in forma granulare. La biomassa si aggrega naturalmente in granuli delle dimensioni di qualche millimetro, che sedimentano rapidamente e rimangono all’interno del reattore.
Il refluo viene alimentato con flusso ascendente dal fondo del reattore attraverso un sistema di distribuzione. Il COD solubile viene rapidamente degradato e convertito in biogas, la cui risalita provoca un rimescolamento all’interno del reattore. L’effluente trattato fuoriesce dalla testa del reattore e confluisce in apposite canaline di scarico.Gli impianti UASB sono compatti e modulari, funzionanti con elevati carichi organici. Sono possibili sia reattori a vasca in calcestruzzo che reattori in acciaio inox. Uno speciale separatore trifase è molto efficiente nel trattenere la biomassa nel reattore, nel raccogliere il biogas e separare l’effluente chiarificato.

Applicazioni

    • Latte e industria lattiero-casearia
    • Birreria
    • Produzione di frutta, succhi, bevande analcoliche
    • Produzione di lievito
    • Polpa e carta
    • Lavorazione della patata
    • Vino, alcool
    • Produzione di zucchero
    • Industria chimica
    • Industria farmaceutica

Vantaggi

    • Bassa produzione di fanghi
    • Basso consumo energetico
    • Produzione di metano
    • Basso volume
    • Ingombro ridotto
    • Facilità d’uso
    • Elevata efficienza di trattamento

DOPPIO TRATTAMENTO

Nel processo Double Treat la chiarificazione dell’effluente con sedimentazione secondaria è sostituita dalla flottazione ad aria disciolta (DAF) per una maggiore efficienza e controllo della separazione dei fanghi attivi ed una miglior qualità dell’effluente anche nelle condizioni più gravose. Dopo la flottazione il chiarito è inviato al sistema di filtrazione in continuo autopulente per il polishing finale e la rimozione spinta dei solidi sospesi. Gli impianti Double Treat possono operare con una concentrazione di biomassa nel reattore più elevata e quindi con volumi più ridotti rispetto ai sistemi tradizionali. Il fango flottato viene ispessito durante il processo di flottazione e non richiede ulteriori trattamenti prima dell’avvio alla disidratazione.Grazie ai robusti mixer/aeratori Invent gli impianti Double Treat sono affidabili e non richiedono manutenzioni frequenti o onerose.

 

Applicazioni

  • Impianti di trattamento con alti carichi organici e ad elevata concentrazione della biomassa nel reattore
  • Impianti con problemi di bulking e schiume e con scarsa sedimentabilità dei fanghi
  • Impianti compatti dove lo spazio non permette la realizzazione di stadi di sedimentazione per gravità
  • Revamping e potenziamento di impianti esistenti
  • Nitrificazione
  • Applicabile a qualsiasi applicazione di trattamento biologico delle acque reflue

Vantaggi

    • Impianti compatti per un alto flusso d’acqua
    • Impianti compatti per elevati carichi di COD
    • Facilità di revamping e retrofitting di impianti esistenti.
    • Non c’è bisogno di spazio extra per la chiarificazione.
    • Linea fanghi semplificata grazie alla produzione di fanghi ispessiti.
    • Funzionamento più affidabile e controllato dell’impianto

SBR (SEQUENZA BATCH REATTORE)

Andion ha esperienza nell’applicazione della tecnologia SBR, integrata con speciali sistemi di miscelazione e aerazione in ossidazione biologica. Le acque reflue in entrata nel bacino di equalizzazione vengono caricate in un bacino di ossidazione durante un tempo di carico programmato. Sia la fase di aerazione e miscelazione o solo la fase di miscelazione consente la nitrificazione e denitrificazione dell’azoto presente nelle acque reflue. Al termine del trattamento, l’aerazione e la miscelazione si interrompono e i fanghi biologici sedimentano in un reattore. Lo scarico degli effluenti è gestito da un chiarificatore galleggiante interno.

Applicazioni

  • Acque reflue dell’industria meccanica con olio di lavaggio
  • Trattamento del percolato
  • Industria alimentare
  • Industria chimica
  • Acque reflue con portata contenuta
  • Acque reflue con composti refrattari.
  • Rimozione spinta dell’azoto con Nitrificazione e Denitrificazione
  • Elevata resa depurativa
  • Necessità depurative per spazi ristretti

Vantaggi

    • Estremamente compatto e flessibile
    • Elevata efficienza depurativa dei composti refrattari
    • Completa automazione e funzionamento a distanza dell’impianto.
    • Assenza di bulking
    • Assenza di pompe di ricircolo e minor consumo energetico
    • Elevata efficienza e semplicità di gestione